Felici e Adottati

Presentiamo un report sulle modalità di affido che seguiamo e le condizioni richieste agli adottanti perché i nostri cani possano avere finalmente una casa! A seguire, come felice esempio, solo le ultimissime adozioni effettuate dall'associazione.

(in foto: Mauro, diventato Paco, adottato nel 2011)

L'ADOZIONE DI UN CANE DE "IL CERCAPADRONE ONLUS"

La premessa che vogliamo fare é molto semplice ma purtroppo ancora non scontata: un animale deve diventare un vero e proprio componente della famiglia e non essere scelto solo in base a motivazioni quali l'aspetto, l'età, la razza... sebbene ognuna di queste componenti debba essere ben tenuta in considerazione.

Riconoscendo ad ogni cane la sua individualità riguardo carattere, necessità gestionali e socialità inter-intra specifica, i nostri volontari e/o educatori/istruttori cinofili sapranno indicare ad ogni aspirante adottante il 4zampe più adatto a condurre una vita felice in quel preciso contesto e nucleo familiare. Ovviamente, durante la fase di conoscenza, l'empatia uomo-cane viene sempre tenuta in grande considerazione.

Vi sono alcune basilari richieste che devono essere soddisfatte e garantite da chi desidera adottare un nostro cane:

  • recarsi in struttura su appuntamento con i volontari per conoscere i quattrozampe;
  • fornire tutte le informazioni richieste dallo staff per poter valutare l'idoneità all'adozione;
  • durante la fase di conoscenza, rispettare le eventuali indicazioni dello staff;
  • rendersi disponibili ad un controllo domiciliare pre-affido;
  • qualora in famiglia vi siano già altri animali, su richiesta dello staff rendersi disponibili ad un secondo incontro per una prova di compatibilità;
  • qualora lo staff lo ritenga opportuno, nel caso di cani con note caratteriali o difficoltà pregresse che lo rendano necessario, rendersi disponibili ad ulteriori visite conoscitive per prendere confidenza con l'animale.

Qualora si proceda con l'adozione, il cane verrà portato a domicilio dai volontari che si fermeranno in loco il tempo opportuno per agevolare un sereno e corretto inserimento in famiglia.

All'atto dell'adozione, viene richiesta la firma del modulo d'affido dell'associazione e la consegna di una copia di un documento d'identità per poter procedere, come da prescrizioni di legge, al passaggio di proprietà dell'animale in Anagrafe Canina.

Si effettuano adozioni preferibilmente in Regione Lombardia o zone attigue per le sedi di Milano, Pavia e Bergamo; in Regione Trentino Alto-Adige per la sede di Trento.

Tutti i nostri cani sono sterilizzati (femmine e maschi), provvisti di libretto sanitario, vaccinati e microchippati. Qualora siano stati sottoposti ad esami o interventi specifici, viene consegnata copia della cartella clinica.

IMPORTANTE: l'Associazione non richiede soldi per l'adozione!

ALCUNI FELICI ESEMPI...

 
 

PIPPO

Cagnolino di sei anni, vissuto in casa e poi abbandonato senza remore alla mala sorte per le strade furiose della Puglia. Soffriva, rischiava la vita inseguendo tutte le auto ed era stato ferito da un animale selvatico. Arrivato presso la nostra sede di Trento, in poche ore, come in una favola odierna, ha trovato una bellissima adozione presso una giovane coppia (Bruno e Shai) che vive fra le belle Alpi! Buona vita piccolo inseguitore di palline!