Chi Siamo

LA STORIA DELLA ONLUS: COME NASCE E PERCHE'

L'Associazione nasce nel 2007 da un gruppo di soci fondatori, già volontari attivi nei canili del proprio territorio, consapevoli della triste situazione italiana in merito al problema randagismo testimoniato da alcuni anni anche dal portale di annunci per le adozioni www.ilcercapadrone.it - creato da Patrizia Cami nel 2004 - da cui la Onlus prende il nome già noto in ambito animalista per il supporto fornito a volontari, canili e privati in tutto il Paese. L'intento é quello di dare aiuto ad alcune delle tante urgenze presenti in Italia per riscattare animali che necessitino di un soccorso tempestivo poiché dove si trovano - solitamente in canili inadeguati, per strada o in condizioni di maltrattamento - non sussiste la possibilità di un intervento concreto. In parallelo, la onlus si occupa di monitorare la condizione di alcuni canili - in primis quelli privati convenzionati - intervenire con attività in loco per migliorare la qualità di vita dei cani reclusi, favorirne l'adozione e segnalarne le eventuali irregolarità.

Attivissima fin dal primo giorno della sua costituzione, la onlus ha operato localmente in canili della provincia di Milano e Pavia, realizzando numerose adozioni di animali diversamente destinati all'oblio di una gabbia, segnalando le irregolarità agli organi competenti e facendosi parte attiva di procedimenti contro strutture problematiche, realizzando attività di cura e sgambamento in quelle ove sia stato possibile intervenire tramite deleghe comunali, a volte risolvendo in via definitiva le problematiche del canile e/o portandolo alla chiusura.

 

L'ASSOCIAZIONE OGGI

Pur continuando ad interessarsi di canili privati e/o municipali, soprattutto su segnalazione e richiesta di aiuto, la onlus ad oggi é riuscita ad incrementare il numero di animali riscattati e mantenuti a proprie spese presso una struttura di qualità in un contesto "casalingo". L'operato dei volontari si concentra quindi in particolar modo nella cura dei propri 4zampe. 

I cani scelti per entrare nel nostro Progetto di Rescue sono solitamente:

  • anziani (da una vita rinchiusi nella gabbia di qualche canile) ;
  • malati e/o con deficit fisici;
  • in recupero comportamentale.

L'associazione infatti mette in campo un'attività di educazione/rieducazione dei propri protetti potendo fare leva sulle competenze del proprio staff di volontari/educatori ed istruttori cinofili diplomati presso le migliori scuole cinofile italiane con approccio cognitivo-zooantropologico.

La Onlus negli anni ha dato vita a nuove sedi locali aumentando la sua presenza in Regione Lombardia e sbarcando anche in Trentino dove, viste le differenti e migliori condizioni del territorio in merito al problema "canili, randagismo e adozioni", é possibile operare un rescue indirizzato anche a cani giovani e più facilmente adottabili.

 
 
 
 

DATI E INFORMAZIONI

La Onlus é iscritta al Registro del Volontariato della Regione Lombardia (n. 3119 sezione B) e ha sede a Milano.

Lo Statuto é stato registrato presso l'Agenzia delle Entrate - Ufficio Milano 6.


ORGANI SOCIALI

Presidente

Patrizia Cami

Consiglio Direttivo

Laura Ciavarella (Vice Presidente)

Maria Caterina Castagnola (Segretario)

Nadia Alvino (Consigliere)

Federica Sarto (Consigliere)


PRESENZA SUL TERRITORIO

Le Delegazioni

Delegazione di Pavia e Provincia

(resp. Claudia Canedoli)

Delegazione di Bergamo e Provincia

(resp. Elena Zanchi)

Delegazione di Trento e Provincia

(resp. Maddalena DiTolla Deflorian)


Per informazioni più dettagliate, consultare la pagina Lo Staff